Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La Rappresentante Permanente Mariangela Zappia

 

La Rappresentante Permanente Mariangela Zappia
 amb zappia 3
 
 
 
Ambasciatrice – diplomatica di carriera con oltre 30 anni di esperienza- Mariangela Zappia assume il suo incarico come Rappresentante Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York dall’agosto 2018, dopo aver svolto le funzioni di Consigliera Diplomatica e Sherpa G7 - G20 del Presidente del Consiglio dei Ministri (2016 – 2018). E’ stata la prima donna in Italia a rivestire questo ruolo, nonché a ricoprire la carica di Rappresentante Permanente presso il Consiglio Atlantico e presso le Nazioni Unite.

 

ESPERIENZE PROFESSIONALI

• Rappresentante Permanente d’Italia presso il Consiglio Atlantico (NATO) a Bruxelles (2014-2016);

• Capo della Delegazione dell’Unione Europea presso le Nazioni Unite e le Organizzazioni Internazionali a Ginevra (2011-2014);

• Ministro Plenipotenziario presso la Rappresentanza Permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite e le Organizzazioni Internazionali a Ginevra (2007-2011);

• Incarico speciale di coordinatrice dei maggiori eventi durante la Presidenza italiana G8 nel 2009, inclusi quelli sui temi della violenza di genere, donne, pace e sicurezza;

• Capo Ufficio Mediterraneo, Medio Oriente e Balcani della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero per gli Affari Esteri a Roma (2007);

• Tra il 2003 e il 2006 si è dedicata a tempo pieno alla famiglia;

• Primo Consigliere alla Rappresentanza Permanente presso le Nazioni Unite a New York (2000-2003);

• Primo Consigliere all’Ambasciata d’Italia a Bruxelles. Incarico speciale, distaccata presso la task-force informazione della NATO durante il conflitto in Kosovo (1997-2000);

• Consigliere, responsabile delle relazioni con la stampa e i media italiani presso il Servizio Stampa e Informazione e l’Ufficio del Portavoce del Ministro degli Affari Esteri a Roma (1994 -1997);

• Precedentemente ha ricoperto incarichi presso il Consolato Generale a New York (1990-1993) e l’Ambasciata d’Italia a Dakar (1986-1990). Ha iniziato la carriera diplomatica nel 1983 presso l’Ufficio Giuridico del Ministero degli Affari Esteri e, successivamente, presso l’Ufficio Maghreb e Medio Oriente della Direzione Generale per gli Affari Politici e la Sicurezza.

 

STUDI

Ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università di Firenze e ha successivamente frequentato un corso annuale di specializzazione in Studi Diplomatici e Relazioni Internazionali presso la stessa Università. Ha seguito corsi periodici di aggiornamento professionale presso l’Istituto diplomatico del Ministero degli Affari Esteri a Roma.

 

PUBBLICAZIONI

• Ha pubblicato sulla riforma del Consiglio di Sicurezza e sul contributo italiano alle operazioni di peace-keeping dell’ONU.

• Interviene a cadenza regolare come relatrice in conferenze internazionali sulla politica estera italiana e su tematiche multilaterali e globali.

 

E’ membra dell’Advisory Board della Casa Italiana Zerilli-Marimò dell’Università di New York ed e’ un Honorary Trustee del Board of Trustees della Scuola Internazionale delle Nazioni Unite (UNIS). Fa inoltre parte dell’International Advisory Council del think tank International Peace Institute (IPI).

Membra attiva dell’International Gender Champions Network che si propone di promuovere la parità di genere e la partecipazione delle donne nei processi decisionali in tutti i settori.

Nel giugno 2019 le è stata conferita la “Mela d’Oro”, un riconoscimento assegnato dalla Fondazione Marisa Bellisario alle donne che si sono contraddistinte per il loro contributo, a livello nazionale e internazionale, in istituzioni pubbliche, management, scienza, economia, cultura, media e sport.

Nel 2002 le è stata conferita l’onorificenza di "Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana" e nel 2018 di quella di "Commendatore".

Parla fluentemente inglese e francese ed ha una buona conoscenza dello spagnolo.

E’ madre orgogliosa di Claire, 27 anni e Christian, 23.

 
 
 
 
 
 

7