Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

65a Sessione della Commissione delle Nazioni Unite sullo Status delle donne

Data:

15/03/2021


65a Sessione della Commissione delle Nazioni Unite sullo Status delle donne

Dal 15 al 26 marzo 2021 si terrà la 65a Sessione della Commissione delle Nazioni Unite sullo Status delle donne (Commission on the Status of Women – CSW65). ---

 

La delegazione italiana alla CSW65 sarà guidata dalla Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Prof.ssa Elena Bonetti, che parteciperà con la delegazione del Dipartimento per le Pari Opportunità agli eventi di maggior rilievo in programma nel corso della prima settimana.

Due i temi prioritari della CSW65:

“La piena ed effettiva partecipazione delle donne e il processo decisionale nella vita pubblica, così come l’eliminazione della violenza, per raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment di tutte le donne e le ragazze”“L’empowerment delle donne e il legame con lo sviluppo sostenibile”.

In particolare la Ministra Bonetti interverrà alla prima tavola rotonda ministeriale in programma lunedì, 15 marzo (21:00-22:00 ora italiana) dal titolo “Arrivare alla parità: buone pratiche verso il raggiungimento della piena ed effettiva partecipazione al processo decisionale delle donne nella vita pubblica”.

“Mentre affrontiamo la crisi pandemica, siamo chiamati – spiega la Ministra Elena Bonetti – ad un nuovo impegno per una effettiva partecipazione delle donne ai processi decisionali. Sulla strada della ripartenza, che vogliamo percorrere, abbiamo bisogno di seguire due orientamenti fondamentali: il primo, preliminare, per debellare la diffusione del virus. Il secondo, altrettanto necessario, per consentire alle donne di mettere in campo tutto il loro potenziale e contribuire alla pari con gli uomini nel costruire il futuro che vogliamo. L’Italia è attualmente impegnata su entrambi questi fronti, a livello interno e internazionale. L’indirizzo dato dal presidente Draghi è chiaro: l’empowerment delle donne è la chiave per ottenere un vera parità di genere e una piena partecipazione delle donne alla vita pubblica. Ora è il tempo di percorrere questa strada con impegno e visione”.

Il Dipartimento per le Pari Opportunità organizza inoltre uno dei due side event italiani, dal titolo Empowerment femminile nell’agenda dell’ONU e del G20: politiche per sostenere i talenti e la leadership femminili e per il contrasto alla violenza di genere (16 marzo – 18.00-19.30).

Alla luce dell’evoluzione della situazione COVID-19 e tenendo conto delle ultime indicazioni del Segretario generale delle Nazioni Unite e dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la CSW65 si svolgerà in un formato ibrido con riunioni per lo più in videoconferenza.

Molte iniziative saranno visibili in diretta streaming sulla webtv delle Nazioni Unite.

La CSW sarà inoltre trasmessa integralmente in diretta streaming sul sito e sui canali social del Dipartimento per le Pari Opportunità, con hashtag #CSW65.

La Commissione è una delle cosiddette Commissioni funzionali dell’ECOSOC, il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite. Suo compito principale è elaborare rapporti e fornire raccomandazioni sulla promozione dei diritti delle donne in campo politico, economico, sociale e dell’istruzione.

Istituita nel 1946 come organismo parallelo alla Commissione sui Diritti Umani, nel corso degli anni la CSW ha dato un importante contributo all’elaborazione delle tematiche dell’eguaglianza e dei diritti umani delle donne, come la Convenzione sull’Eliminazione di Tutte le Forme di Discriminazione Contro le Donne (CEDAW) e il suo Protocollo facoltativo.

 

Maggiori informazioni:

Dipartimento per le Pari Opportuninità - La 65°edizione della Commissione delle Nazioni Unite sullo Status delle donne

UNWomen - CSW65 (2021)

 

 


1663