Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Messaggio del Segretario Generale delle Nazioni Unite in occasione della Giornata Mondiale per combattere desertificazione e siccità - 17 giugno 2021

Data:

17/06/2021


Messaggio del Segretario Generale delle Nazioni Unite in occasione della Giornata Mondiale per combattere desertificazione e siccità - 17 giugno 2021

 

 

 

 

Messaggio del Segretario Generale delle Nazioni Unite in occasione della Giornata Mondiale per combattere desertificazione e siccità

 

L'umanita' sta conducendo una guerra contro la natura, incessante e autolesionista.

Si impoverisce la biodiversita' mentre aumenta la concentrazione di gas a effetto serra, e l'inquinamento e' ormai ovunque, dalle isole piu' remote alle vette piu' impervie.

Dobbiamo fare pace con la natura.

La terra puo' essere il nostro migliore alleato. Ma e' una terra che soffre.

Il degrado del suolo causato dal cambiamento climatico e dall'espansione di agricoltura, citta' e infrastrutture minaccia il benessere di 3,2 miliardi di persone.

Esso danneggia la biodiversita' e permette l'insorgere di malattie infettive quali il COVID-19.

La riconversione di terre degradate permetterebbe di rimuovere il carbonio dall'atmosfera e aiuterebbe comunita' vulnerabili ad adattarsi al cambiamento climatico. Cio' potrebbe inoltre generare 1400 miliardi di dollari aggiuntivi in termini di produzione agricola annuale.

L'aspetto migliore e' che tale riconversione e' semplice, economica e accessibile a tutti.

Si tratta di uno dei modi piu' democratici e favorevoli ai poveri di accelerare il progresso verso il conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Quest'anno segna l'avvio del Decennio ONU sul Ripristino degli Ecosistemi.

In occasione di questa Giornata, mettiamo la terra al centro di qualunque nostra pianificazione.

 

 (Fonte: UNRIC)

 


1722