Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

COMUNICATO STAMPA – ITALIA RIELETTA A NEW YORK MEMBRO DEL CONSIGLIO ECONOMICO E SOCIALE (ESCOSOC) DELLE NAZIONI UNITE PER IL TRIENNIO 2025-2027

96caf40b-83db-4c79-a039-e905df251782

Il 7 giugno 2024, l’Italia è stata rieletta a New York membro del Consiglio Economico e Sociale (ESCOSOC) delle Nazioni Unite per il triennio 2025-2027, con 183 voti su 190 Paesi votanti.

Siamo stati il Paese più votato, all’interno del Gruppo dei Paesi Occidentali, nella tornata di elezioni per mandato triennale, davanti a Paesi Bassi, Svizzera e Canada.

La rielezione, che da continuità all’attuale mandato per il 2022-24, è una riconferma della solida reputazione costruita dall’Italia nella diplomazia multilaterale per la sostenibilità e per la cooperazione internazionale, consolidando in particolare il partenariato italiano con i Paesi in via di sviluppo e in particolare con quelli del continente africano. Una reputazione costruita nell’arco dei dieci mandati svolti finora dall’Italia dall’istituzione dell’organo nel 1946.

L’ECOSOC e’ il secondo organo più’ rappresentativo delle Nazioni Unite, costituendo la maggiore piattaforma mondiale per tutti i temi dello sviluppo sostenibile, cui partecipano non solo governi ma una molteplicità di attori della società civile.

Istituito dalla Carta delle Nazioni Unite nel 1946, il Consiglio è costituito di 54 membri: 14 Paesi africani; 11 dell’Asia e del Pacifico; 6 dell’Europa Orientale; 10 dell’America Latina e Caraibi e 13 occidentali.